--

Verso un modello di economia circolare

|

ordarchbari_1052
Realizzare attività di studio, formazione, informazione e analisi sui temi dell’uso efficiente delle risorse e della riqualificazione energetica. È questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa firmato a Roma dal presidente dell’ENEA Federico Testa e dal presidente di Confcommercio Carlo Sangalli. L'accordo, dalla durata quadriennale, intende favorire l’integrazione delle competenze di ENEA e Confcommercio per realizzare progetti comuni nei settori strategici per lo sviluppo urbano e territoriale. In quest’ottica la collaborazione riguarderà, tra le altre aree tematiche, il turismo sostenibile, le attività di diagnosi e riqualificazione energetica e il supporto alla redazione di bandi e al reperimento di finanziamenti. L’accordo inoltre prevede di incentivare la transizione verso un modello di economia circolare attraverso un impegno operativo sul tema dell’uso efficiente delle risorse che include il ciclo dei rifiuti, la gestione sostenibile della risorsa idrica e il recupero di materie prime dai rifiuti degli apparecchi elettronici. In questo quadro in particolare ENEA si impegna a fornire risorse umane, tecnologie e servizi, ma anche a supportare Confcommercio per le attività di formazione e informazione e a condividere competenze utili per individuare esigenze ed opportunità di innovazione tecnologica. L’accordo oltre ad avere un ruolo nella lotta al cambiamento climatico e al perseguimento di uno sviluppo sostenibile costituisce anche una leva per il rilancio delle occupazioni connesse e per la creazione di una nuova imprenditorialità. (Fonte: www.enea.it)

In Primo Piano

notizie, eventi, comunicati

Le procedure telematiche di gara in ambito PNRR - NEXT GENERATION EU

Incontro di informazione e formazione per professionisti, imprenditori e cittadini

Attuazione Zes Adriatica, una storica opportunità di sviluppo

Molfetta, 2 dicembre 2022. Auditorium Regina Pacis

Festa dell’Architetto 2022: il 16 dicembre a Roma

“Il contrasto al cambiamento climatico e la cura dei territori” tema di quest’anno. Conferiti i Premi “Architetto/a Italiano/a” e “Giovane Talento dell’Architettura Italiana”.