Rivista OsA – Numero 10

Aperta la selezione dei progetti

30 Luglio 2019

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari comunica l’apertura della selezione dei progetti del numero 10 della rivista OsA – Osservatorio sull’Architettura”, in uscita nel mese di dicembre 2019.

Il tema scelto per questo numero è “La residenza nel rapporto con il paesaggio – La cultura dell’abitare sostenibile” senza alcuna limitazione tipologica, con committenza pubblica, privata e religiosa.

Il Consiglio invita tutti gli iscritti ad inviare i propri progetti che abbiano attinenza con il tema in corso, purché ultimati entro il 31 agosto 2019.

Si specifica che sono ritenuti pertinenti solo gli interventi di nuova edificazione e/o di recupero edilizio con ampliamento volumetrico, anche se ultimati per singoli lotti funzionali.

L’iscritto, qualora interessato, deve compilare la scheda tipo con le informazioni generali del progetto e la liberatoria per l’autorizzazione alla pubblicazione allegati alla presente e disponibili sul sito internet www.ordarchbari.it alla sezione “rivista OSA”.

È richiesto tassativamente l’invio dei seguenti documenti:

  • testo descrittivo del progetto (max 1800 battute spazi inclusi);
  • pianta/e significativa/e nella scala di rappresentazione più appropriata in formato .pdf 300 dpi;
  • prospetti/sezioni nella scala di rappresentazione più appropriata in formato .pdf 300 dpi;
  • minimo n. 10 foto significative con risoluzione per la stampa tipografica in formato .jpg/.tiff min. 300 dpi, di cui n. 2 foto, ritenute dal progettista le più esplicative e significative, in verticale, per consentirne la pubblicazione a piena pagina, con didascalie (max 100 battute ciascuna spazi inclusi);
  • foto del progettista (nel caso di più progettisti, è preferibile una foto di gruppo) in formato .jpg/.tiff min. 300 dpi che verrà allegata alla scheda riassuntiva del progetto.

I progetti dovranno pervenire entro e non oltre il 31 agosto 2019 esclusivamente attraverso servizi di cloud storage (vedi maximail, dropbox, wetransfer o simili) al seguente indirizzo di posta elettronica: rivista.osa_10@gmail.com, riportando nell’oggetto progetto Osa_10 2019seguito dal nome dell’autore.

Non verrà presa in considerazione la documentazione pervenuta in parziale o in totale difformità alle sopracitate disposizioni.

Si ricorda che la rivista è totalmente realizzata grazie al contributo di aziende sponsorizzatrici senza costi aggiuntivi per gli iscritti.

SCHEDA TECNICA


Tag:,