Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari

Living Building Challenge

In Architettura il

Martedì 6 Febbraio 2018, alle ore 15:30, presso Casa Cava, Via San Pietro Barisano, 47a Matera, si svolgerà l’evento di formazione “LIVING BUILDINGS & LIVING COMMUNITIES: la sfida della rigenerazione”.

Il Living Building Challenge (LBC) è il più rigoroso standard prestazionale dell’ambiente costruito. Prevede la progettazione e realizzazione di edifici funzionanti in modo pulito, bello ed efficiente così come lo richiede un’architettura ispirata alla natura. Questi sono i “Petali” LBC (le categorie prestazionali di sostenibilità Living Building Challenge): PLACE (Luogo), WATER (Acqua), ENERGY (Energia), HEALTH & HAPPINESS (Salute e felicità), MATERIALS (Materiali), EQUITY (Equità), BEAUTY (Bellezza).

I partecipanti acquisiranno una conoscenza di base del Living Building Challenge – una filosofia, uno strumento di patrocinio ambientale e un programma di certificazione che affrontano lo sviluppo sostenibile a tutti i livelli. Per essere certificati secondo LBC, i progetti devono soddisfare una serie di requisiti prestazionali ambiziosi misurati per un minimo di 12 mesi di occupazione continua. Come possiamo estendere questi concetti a livello di comunità? Con la guida di Alicia Daniels Uhlig dell’International Living Future Institute di Seattle (WA, USA) scopriremo il Living Community Challenge, uno strumento di pianificazione urbana, progettazione e costruzione per creare una relazione simbiotica tra le persone e tutti gli aspetti dell’ambiente costruito.

Con la partecipazione di: Living Building Challenge Collaborative: Italy, un gruppo di professionisti volontari impegnati per la sostenibilità, la formazione e l’attuazione del Living Building Challenge, lo standard di sostenibilità dell’ambiente costruito più avanzato al mondo. Naturalia-BAU, l’azienda altoatesina che da 25 anni propone prodotti e sistemi naturali di alta qualità per una casa sana e rappresenta in Italia un importante punto di riferimento del settore bio-edile. DICATECh, il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica del Politecnico di Bari.


Droni, conoscerli e utilizzarli

In Architettura il

La Fondazione architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti a Inarcassa organizza il corso “Droni, conoscerli e utilizzarli”. Relatore sarà il Dott. Geom. Giuseppe Mangione: Dottore in Scienze Geotopocartografiche, topografo con esperienza ultradecennale, pilota di droni autorizzato per zone non critiche e critiche.

L’evento, che sarà trasmesso in modalità streaming ma con possibilità di essere seguito anche direttamente in sala, avrà luogo giovedì 8 febbraio, con inizio alle ore 15.00, e si svolgerà presso la sede di Inarcassa, Sala Congressi Leonardo d.V. – Blocco A, Via Salaria n. 229 –– Roma.

 

Per gli Architetti, iscritti alla Fondazione, il riconoscimento dei 2 CFP previsti potrà avvenire, oltre che ai partecipanti in sala, anche per coloro che seguiranno l’evento on-line. In questo ultimo caso, ai fini dell’accreditamento dei CFP è richiesto di accedere tramite il portale, il giorno 8 febbraio, a partire dalle ore 14:45, inserendo le credenziali della Fondazione e di seguire il corso per l’intera durata. Ai fini della verifica della presenza, la piattaforma invierà dei codici ad intervalli di tempo irregolari che ogni singolo utente dovrà digitare.

Tutti i colleghi interessati, fino al raggiungimento di 1000 utenze live, avranno accesso libero alla visualizzazione dell’evento in streaming (senza riconoscimento di CFP) nell’Area Formazione del portale, cliccando sul link.

Missione economica in Azerbaijan

In Architettura il

Il CNAPPC, in collaborazione con l’ICE Agenzia, organizza una missione economica a Baku in Azerbaijan. L’iniziativa ha l’obiettivo di offrire agli studi di Architettura ed ai professionisti del settore una presa di contatto diretta con la realtà economica locale attraverso la partecipazione ad un evento di presentazione delle eccellenze italiane, e l’organizzazione di incontri d’affari mirati. La missione si inserisce nel quadro dell’Italian Design Day, manifestazione promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Triennale di Milano, l’Associazione per il Disegno Industriale, la Fondazione Compasso d’Oro, il Salone del Mobile di Milano e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese Italiane.


Una grande occasione per tutti

In Architettura il

Si è svolta, presso la sede dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari, la conferenza stampa di presentazione del convegno “Le città del futuro, verso l’VIII congresso nazionale degli architetti italiani”. Sono intervenuti i componenti del direttivo della Federazione degli Ordini degli architetti di Puglia: Grazio Vitantonio Frallonardo (Bari), Serena Liliana Chiarelli (Brindisi), Massimo Prontera (Taranto), Giuseppe D’Angelo (Barletta-Andria-Trani), Rocco De Matteis (Lecce) e Nicola Giacomo Tramonte (Foggia). Presente anche il consigliere nazionale Massimo Crusi.
Massimo Prontera ha illustrato le peculiarità dell’incontro di venerdì 2 febbraio, organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C., insieme alla Federazione pugliese e agli Ordini di Potenza e Matera, presso il Centro congressi di villa Romanazzi Carducci di Bari. Sono trascorsi ormai dieci anni dal congresso di Palermo e, stavolta, la scelta del Consiglio nazionale di raggiungere le regioni con un percorso itinerante, è un’occasione unica per affrontare tematiche che riguardano tutti e non solo gli architetti. Il convegno del 2 febbraio, inoltre, si concluderà con una tavola rotonda che potrà essere utile a strappare impegni concreti ai politici candidati a futuri amministratori del Paese – ha concluso Prontera.
È seguito l’intervento di Massimo Crusi, del Consiglio nazionale, che ha spiegato come è nata l’idea di realizzare una serie di incontri in quattordici macro aree lungo l’Italia. L’obiettivo è quello di raccogliere suggerimenti su temi fondamentali, direttamente dalle voci dei professionisti di ogni regione, per portarli al centro del dibattito politico. Gli argomenti sono numerosi, a partire dal problema strutturale del lavoro. È necessario capire dove è possibile trovare nuovi sbocchi di impiego per i professionisti e, per questo, è necessario spingere il Governo ad avere visioni politiche unitarie che non si limitino a iniziative sporadiche. Il Consiglio nazionale – ha spiegato Crusi – vorrebbe che la partecipazione degli iscritti fosse l’essenza di tutto il percorso italiano, compreso il congresso di luglio a Roma, che non sarà l’atto finale bensì un altro punto di partenza, in una partecipazione di tipo circolare.
Giuseppe D’Angelo, presidente dell’Ordine di Barletta-Andria-Trani, ha sottolineato l’importanza dell’evento in quanto possibilità di discutere fra professionisti di due regioni. È l’ora di ribadire la necessità, da parte dei professionisti, di riappropriarsi dei propri ambiti di azione. È necessaria una politica che spinga alla qualità della progettazione fino a una tanto attesa legge sull’architettura. Per dare valore concreto all’incontro di venerdì 2 febbraio, sarà realizzato un documento, che riunirà le discussioni e le proposte emerse, da portare al congresso di Roma.


Le città del futuro

In Architettura il

“Le città del futuro” è il titolo del primo incontro territoriale di avvicinamento al Congresso nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori italiani, in programma a Roma il prossimo mese di luglio. L’evento, promosso dalla Federazione regionale pugliese degli Ordini, dagli Ordini di Matera e Potenza e dal Consiglio nazionale degli Architetti P.P.C., è organizzato per venerdì 2 febbraio, presso Villa Romanazzi Carducci. Il Consiglio nazionale, attraverso l’itinerario che, partendo da Puglia e Basilicata, toccherà tutte le regioni italiane, intende effettuare un “ascolto del territorio” dal quale far emergere la strategia per le città del futuro. Agli architetti che parteciperann, iscrivendosi attraverso la piattaforma “im@teria”, saranno riconosciuti n. 5 crediti formativi.
Lunedì 29 gennaio si terrà la conferenza di presentazione dell’evento alla stampa.


Responsabilità dell’installatore e barriere architettoniche

In Architettura il

L’Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. della Provincia di Bari organizza due incontri a Parco dei Principi, prolungamento viale Europa 6 – Aeroporto in Bari. Il primo, in collaborazione con Confartigianato, in programma venerdì 26 gennaio dalle 15 alle 19, è sul tema “La responsabilità legale dell’installatore: obblighi legislativi ed obblighi contrattuali”.
Il secondo, in collaborazione con Anapi, è sul tema “Barriere Architettoniche e Condominio” e si terrà sabato 27 gennaio dalle 9:30 alle 12:45. Per iscriversi ai suddetti eventi, è necessario accedere alla piattaforma im@teria e seguire la procedura prevista.



Gestione del ciclo di progettazione

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari, il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Prov. di Bari in collaborazione con Negroni Key Engineering, organizzano il seminario gratuito di approfondimento sul BIM nel corso del quale per spiegare come, l’adozione del BIM e delle soluzioni Autodesk, possa aiutare a gestire l’intero ciclo di progettazione, dall’idea al progetto finale.
La partecipazione garantisce il riconoscimento di n°4 crediti formativi per architetti. L’evento è in programma venerdì 26 Gennaio 2018, alle 14:30, presso Rondò Hotel in Corso Alcide De Gasperi, 308 a Bari.
Per iscriversi, accedere alla piattaforma “Im@teria” e seguire la procedura indicata.



Corsi di formazione e aggiornamento

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Bari, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Prov. di Bari, organizza i seguenti corsi:

Corso Abilitante per Coordinatori della sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione dei Lavori  
Partenza corso Venerdì 19 Gennaio 2018 – Durata 120 ore – Frequenza 15 Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 18.00
N. 20 Crediti Formativi professionali per Architetti – N. 120 Crediti Formativi Professionali per ingegneri – Geometri e Periti

Corso di Formazione Formatori  
Partenza corso Sabato 03 Febbraio 2018 – Durata 24 ore – Frequenza 3 giornate: Sabato 03 – Venerdì 09 e Sabato 10 Febbraio 2018 ore 09.00 alle ore 18.00
N. 20 Crediti Formativi professionali per Architetti – N. 24 CFP per Ingegneri e Geometri 

Corso di Aggiornamento per Coordinatori della sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione dei Lavori valido anche come Aggiornamento per RSPP Modulo B
Partenza corso Venerdì 09 Febbraio 2018 – Durata 40 ore – Frequenza 5 Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 18.00
N. 10 Crediti Formativi professionali per Architetti – N. 40 Crediti Formativi Professionali per ingegneri – Geometri e Periti

Corso  Avanzato di Lingua Inglese Livello 2 ( B1/B2)
Partenza corso Sabato 27 Gennaio 2018 – Durata 32 ore Frequenza 08 Sabato dalle ore 09 alle ore 13.00
N. 20 Crediti Formativi professionali per Architetti – N. 32 Crediti Formativi Professionali per ingegneri – Geometri e Periti

Corso pratico su Come Impostare e Sviluppare le documentazioni relative alle procedure di VIA e VAS
Partenza corso Venerdì 16 Febbraio 2018 – Durata 32 ore Frequenza 04 Venerdì dalle ore 09 alle ore 18.00
N. 20 Crediti Formativi professionali per Architetti – N. 32 Crediti Formativi Professionali per ingegneri – Geometri e Periti

Corso Pratico su Le Nuove Procedure Edilizie – SCIA – CILA E AGIBILITA’  
Partenza corso Venerdì 26 Gennaio 2018 – Durata 16 ore – Frequenza 26 Gennaio e 02 Febbraio 2018 ore 09.00–18.00
N. 16 Crediti Formativi professionali per Architetti, Ingegneri e Geometri