Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari

Posta Elettronica Certificata

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti PPC di Bari ricorda ai propri iscritti che è obbligatorio, per ciascun professionista, dotarsi di una casella di Posta Elettronica Certificata (Legge n. 2/2009 e Legge 221/2012) così come anche previsto dall’art.11, comma 1 del Codice Deontologico (“adempimenti del professionista”), in vigore dall’1 settembre 2017 che obbliga gli iscritti all’Ordine a dotarsi di indirizzo PEC, per consentirne l’inserimento sia nel REGINDE (Ministero della Giustizia) che nell’Indice INI-PEC (Ministero per lo Sviluppo Economico).
Pertanto, invita coloro che non lo avessero ancora fatto a comunicare entro il 30 novembre p.v. il proprio indirizzo PEC (NON attivato in convenzione con l’Ordine), all’indirizzo info@oappc.bari.it, al fine di evitare le sanzioni previste.


Building New Generation

In Architettura il

Si comunica che Venerdì 14 dicembre 2018, dalle ore 14:30 alle ore 19:00, presso la Sala Meeting del Nettuno Hotel di BRINDISI – Via Angelo Titi n°41, si terrà l’ultimo degli incontri itineranti per il territorio Pugliese dal titolo FutureNow_2018 – “Building New Generation”, promosso dalla Federazione Regionale degli Ordini degli Architetti PPC di Puglia.
Ai partecipanti saranno riconosciuti n. 4 CFP validi per il triennio 2017/2019. L’iscrizione all’evento è possibile solo sulla piattaforma di formazione iM@teria attraverso il seguente percorso:
– selezionare dal filtro “Ordine Provinciale” Federazione Architetti Puglia (FAPU);
– codice identificativo evento: FAPU19112018103020T03CFP00400 


Il Confine tutelato

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti, P.P.C. di Bari, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, organizza l’evento “Il confine tutelato” che si terrà il 27 novembre p.v., dalle ore 8:45 alle ore 13:40, presso il Monastero del Soccorso Sala Tommaso Fiore, in Piazza della Resistenza n. 1, ad Altamura.
Per iscriversi all’evento, seguire l’accesso centralizzato alla piattaforma iMateria e ricercare la scheda dell’evento “Il confine tutelato” identificato con il codice ARBA19112018174137T03CFP00400.

La locandina con il programma è riportata nella scheda dell’evento in piattaforma.

Ai  partecipanti saranno riconosciuti n. 4 cfp.


Tecnici Competenti in Acustica

In Architettura il

In attesa della pubblicazione da parte del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Servizio AIA-RIR della Regione Puglia ha diffuso gli elenchi definitivi aggiornati al 19 ottobre 2018 mediante avviso sul Portale Ambientale Regionale “Sezione Autorizzazioni Ambientali – Acustica”) al seguente link:
http://ecologia.regione.puglia.it/portal/portale_autorizzazioni_ambientali/acustica/documenti/elenco_tecn
In questa sezione sono pubblicati gli elenchi definitivi contenenti i nominativi dei TCA che hanno presentato istanza ai sensi dell’art. 21 c.5 suddivisi in base all’ente che ha effettuato il riconoscimento della qualifica (indicativamente, la Regione fino alla fine del 2007 e le Province/Città Metropolitana di Bari nel periodo successivo).


La città ricucita

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Bari, con il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari, Politecnico di Bari, ANCE Puglia, Ordine Avvocati di Bari e Ordine Ingegneri di Bari, organizza l’evento di discipline ordinistiche dal titolo “La città ricucita” che si terrà il 28 novembre p.v. dalle ore 8,30 alle ore 14,00 presso l’Aula Magna “Attilio Alto” del Politecnico di Bari in via E. Orabona, 4 a Bari.
Per iscriversi all’evento, effettuare l’accesso centralizzato a iM@teria, entrare nella sezione formazione e selezionare nel menù a tendina relativo all’Ordine Provinciale ARCHITETTI Bari e ricercare la scheda dell’evento La città ricucita identificato con il codice ARBA13112018172905T10CFP00500.
La partecipazione all’evento darà diritto a 5 cfp


Il verde tecnologico a servizio dell’urbanistica

In Architettura il

L’Ordine degli Architetti, P.P.C di Bari, in collaborazione con Harpo Verdepensile e Prof. Agr. Rino Borriello, organizza l’evento “Il verde tecnologico a servizio dell’urbanistica” che si terrà il 21 novembre dalle ore 14,30 alle ore 20,00 presso Casa delle Culture Auditorium in via Barisano da Trani a Bari.
Per iscriversi all’evento, accedere alla piattaforma iMateria (ACCESSO CENTRALIZZATO) e nella sezione “FORMAZIONE” selezionare nel menù a tendina relativo all’Ordine Provinciale “ARCHITETTI Bari” e ricercare la scheda dell’evento “Il verde tecnologico a servizio dell’urbanistica” identificato con il codice ARBA12112018122008T03CFP00400.
Ai  partecipanti saranno riconosciuti n. 4 cfp.


Mirabilia – Interpretations of Italo Calvino’s Invisible Cities

In Architettura il

Alla mostra “Mirabilia – Interpretations of Italo Calvino’s Invisible Cities” si indagheranno le Città Invisibili di Italo Calvino attraverso l’esposizione di 55 modelli realizzati rispettivamente da 55 designers, artisti ed architetti, italiani ed internazionali. L’esposizione sarà presentata presso il Torrione Angioino di Bitonto dal 1° al 15 dicembre 2018 e successivamente in uno spazio ex-industriale nella provincia di Bari.
In occasione della mostra i curatori di Antilia, Archh. Fabiana Dicuonzo e Giuseppe Resta, saranno accompagnati dal co-curatore australiano arch. John Gatip che esporrà l’opera The Golden Shores: sette sculture dorate rappresentati le sette città-isola di Antilia ispirate al sopracitato testo di Calvino.
L’intero progetto grafico è realizzato dallo studio M I R A G E Design Studio, duo italo-francese che seguirà il concept grafico in tutte le sue espressioni.
Antilita è una galleria itinerante con prima sede in un sottano della città di Gioia del Colle dove si sono svolte le prime due mostre: Antilia. Forme, visioni e immagini sull’isola e PubliCITY. La città parlante. A queste è seguita la realizzazione di due pubblicazioni dal titolo omonimo.

(comunicato)


Regolamento edilizio comunale di Noci

In Architettura il

L’Amministrazione Comunale di Noci intende approvare il Regolamento edilizio comunale adeguato allo schema di regolamento edilizio tipo di cui alla DGR n. 2250/2017 e variante alle NTA del PRG. A tal fine, per un maggiore coinvolgimento delle professionalità in materia di pianificazione urbanistica ed edilizia, si terrà in Noci, il giorno 09 novembre alle ore 15:30, presso il “Chiostro di San Domenico” alla Via Repubblica, 2 – Noci un convegno-dibattito aperto a pubblico e professionisti.


Il compenso agli architetti verso la legge in Regione

In Architettura il

I compensi ai professionisti dell’edilizia e dell’architettura devono diventare un obbligo previsto per legge. È questa la finalità dell’azione intrapresa dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Bari che, mediante il suo consigliere delegato Lelio De Nicolò, ha incontrato il governatore della Puglia Michele Emiliano per presentare i contenuti del documento.
Nel solco tracciato dalla Regione Toscana, con la decisione n. 29 del 6 marzo 2018, e della Regione Calabria, con la Legge regionale del 3 agosto 2018, l’Ordine professionale barese si fa così promotore della bozza di una proposta di legge per la tutela delle prestazioni professionali rese sulla base di istanze presentate alla pubblica amministrazione per conto dei privati cittadini o delle imprese con la finalità di tutelare il lavoro svolto dai professionisti, contestualmente all’attenuazione dell’evasione fiscale. A tal fine, trascorsi i tempi necessari ad apportare le necessarie migliorie al testo, gli architetti hanno chiesto audizione presso la VI Commissione Regione Puglia per discutere in merito alla proposta di legge.
Nei contenuti del testo spicca l’obbligo di corredare la presentazione dell’istanza autorizzativa con lettera di affidamento dell’incarico sottoscritta dal committente. La proposta dell’Ordine degli Architetti PPC di Bari ha in sé un dato di novità, prevedendo che, oltre a quanto previsto sia dalla Regione Toscana che dalla Regione Calabria, anche alla comunicazione di fine lavori sia allegata la dichiarazione firmata da titolare e tecnico abilitato che valga da attestazione dell’avvenuto pagamento della prestazione professionale. Pertanto, ai fini del rilascio del certificato di agibilità, sarà obbligatorio l’inserimento, nella documentazione presentata, della fattura emessa dal professionista e pagata dal committente.
Gli architetti dell’area metropolitana barese intendono percorrere questa strada affinché diventi il paradigma da proporre nelle varie sedi istituzionali e, in prima istanza, al tavolo della Conferenza dei Presidenti dei Consigli Regionali. I contenuti del documento, che ha nell’Ordine degli Architetti PPC di Bari il motore propulsore, saranno studiati e condivisi con la Federazione architetti di Puglia, Ordine ingegneri, Ordine dei geologi, Collegio dei geometri e con tutti gli Ordini territoriali pugliesi, al fine di arrivare in tempi brevi a una conclusione comune.
Il provvedimento, chiesto a gran voce dai tecnici di ogni parte d’Italia, rappresenta un grande passo in avanti per il mondo dei professionisti del settore, troppo spesso costretti a lavorare percependo compensi non adeguati alla loro prestazione.