Riforma delle professioni, modelli di contratto

Obbligo di rendere noto al cliente l’importo dei compensi

Riforma delle professioni, modelli di contratto

La Riforma delle Professioni e le ultime norme hanno introdotto, tra le altre cose, l'obbligo di fendere noto al cliente l’importo dei compensi relativi alle prestazioni professionali affidate.

Per far fronte alle nuove necessità, i consigli nazionali delle professioni dell'area tecnica hanno aggiornato il codice deontologico, prevedendo la possibilità di stipulare apposito contratto tra Cliente e Professionista, e Professionista e Professionista che definisca obblighi e responsabilità delle parti, con regole chiare nel rapporto di lavoro.

Il Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C. per far fronte a questa nuova necessità/opportunità, ha pubblicato dei modelli di contratto, che si configurano come esempi per fornire delle linee guida al professionista a cui serve stipulare un contratto.

In tal senso, il CNAPPC ha precisato che gli esempi di contratto professionale pubblicati sono redatti a mero scopo indicativo e di supporto e non costituiscono opinioni ed atti di indirizzo del Consiglio Nazionale e della Conferenza Nazionale degli Ordini degli Architetti P.P.C.



Materiale incontri tariffe professionali e compensi Scarica
Modelli di contratti Scarica
Gruppo paritetico Cnappc-Cni - Criticità nell'applicazione del DM 143-2013 Scarica